rinascimento segreto antonio-da-crevalcore-sacra-famiglia

RINASCIMENTO SEGRETO

Curata da Vittorio Sgarbi, grande animatore delle attività culturali della Regione Marche, la mostra Rinascimento Segreto si tiene in tre diverse sedi:

URBINO – Palazzo Ducale, Sala del Castellare

FANO – Museo Archeologico e Pinacoteca del Palazzo Malatestiano, Sala Morganti

PESARO – Palazzo Mosca, Musei Civici

Così Vittorio Sgarbi descrive la mostra: «Rinascimento segreto è una mostra difficile. C’è una complessità di ricerca sia delle opere che degli autori che rende questa mostra di livello sofisticato. Accanto a Raffaello e Perugino, si possono ammirare tanti artisti che ancora si muovono nell’anonimato, conquiste della ricerca critica recente o artisti pur conclamati ma ancora oggetto di studio. Questo Rinascimento segreto, nel suo percorso d’insieme, diventa così per il visitatore un Rinascimento rivelato».

Nelle tre sedi di Urbino, Fano e Pesaro sono esposte più di ottanta opere, tra dipinti e sculture, disegni e oggetti d’arte dallinizio del Quattrocento alla metà del Cinquecento.
Queste opere sono state ricercate tra fondazioni bancarie, istituzioni e collezionisti privati per valorizzare un patrimonio artistico quasi sconosciuto perché non esposto nei musei, e al tempo stesso creare un collegamento con le spelndide opere rinascimentali presenti nel territorio della Regione Marche.

Oltre a maestri di scuola marchigiana come Giacomo di Nicola da Recanati e Giovanni Antonio da Pesaro, sono stati selezionati capolavori inediti o poco noti di artisti rappresentativi delle principali scuole pittoriche della penisola.

Dal 13 aprile al 3 settembre 2017

Info e prenotazioni – Call Center 0744 422848

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *