eggplants

Melanzane sott’olio

Le melanzane sono squisite in tutti i modi, questo è un metodo per conservarle a lungo e utilizzarle poi al meglio, insaporendole con gli aromi che preferite solo poco prima di mangiarle (peperoncino, prezzemolo, basilico, ecc).

Le melanzane più adatte sono quelle viola scuro e lunghe, noi usiamo quelle che si chiamano Melanzane Viola.

I vasi che conserveranno le nostre melanzane andranno sterilizzati seguendo le stesse procedure di quelli per le conserve e le marmellate.

Ingredienti per circa 4 barattoli da 250gr l’uno

1kg di melanzane lunghe e sottili
1lt di aceto bianco bio
2dl di vino bianco secco
50gr di zucchero
1 limone
pepe in grani
6 chiodi di garofano
20 semi di finocchio
1 rametto di rosmarino
4 foglie di salvia
sale
olio EVO

Lavare le melanzane e con un pelapatate eliminare qualche striscia di buccia (non tutta!)
Tagliarle in lunghezza a fette di circa 1/2cm, raccoglierle in una ciotola e cospargerle di sale.
Rigirarle più volte nel sale e poi stenderle su un panno pulito, lasciandole asciugare, di tanto in tanto tamponandole, per almeno 2 ore e cambiando il panno se necessario.

Quando saranno bene asciutte rimetterle in una ciotola e cospargerle di succo di limone filtrato.
Nel frattempo mettere a bollire in una grande pentola di acciaio l’aceto, il vino, lo zucchero, sale e pepe, chiodi di garofano, semi di finocchio, salvia e rosmarino.
Inserirvi la metà delle melanzane e farle bollire per 2 minuti. Scolarle, stenderle su un panno pulito e ripetere l’operazione con le restanti melanzane.

Stenderle tutte su un panno asciutto, lasciarle asciugare togliendo le foglie delle aromatiche ma lasciando spezie e semi.

Metterle nei barattoli molto attaccate l’una all’altra, coprendole d’olio.
Con la lama di un coltello scostarle dolcemente dal bordo del barattoli per fare penetrare l’olio completamente.
Battere i barattoli sul piano di preparazione, ruotandoli, e quando sarete sicuri che non vi sarà più aria tra le melanzane, chiudeteli e procedete alla sterilizzazione come per marmellate e confetture.

By | 2018-03-01T09:57:19+00:00 ottobre 17th, 2016|CONSERVE SOTT'OLIO, MARCHESANA|