Confettura di zucca

alt="confettura-di-zucca"

I semi possono essere mangiati dopo essere stati salati essiccati, i fiori sono sono squisiti fritti o, semplicemente, scottati in padella come base per frittate o pasta.

La polpa di zucca si presta eccellentemente a mille impieghi: infatti, dopo averla privata della scorzala zucca può essere cotta a vapore o utilizzata assieme ad altre verdure per preparare zuppe e minestroni, ma può essere anche tagliata a cubetti e cucinata in padella come le classiche patate arrosto, con olio extravergine d’oliva, sale, pepe e rosmarino.

Un metodo alternativo per preparare la zucca è la cottura al forno: dopo averla tagliata a metà, privata dei semi ed accuratamente lavata, può essere tagliata a spicchi e cucinata direttamente in forno. La polpa lessata o cotta in padella, dopo essere stata schiacciata, può costituire la base per torte e dolcetti originali.

Le zucche quindi sono straordinarie, buone in tutti i modi e quindi anche per la confettura di zucca!

Vi consigliamo di usare per questa ricetta la zucca violina oppure la zucca moscata.

Per 4 barattoli da 250gr

500gr di polpa di zucca (1kg di zucca da pulire)
250gr di zucchero
2,8dl di acqua
La buccia di 1Ž2 limone
1 anice stellata

Lavare bene la zucca, togliere la buccia e tagliarla in piccoli pezzi che metterete in una pentola di acciaio.
Aggiungere lo zucchero, la buccia di limone e l’anice stellata, mescolare e lasciare macerare per qualche ora.
Poi mettere la pentola sul fuoco, portare a bollore mescolando sempre e cuocere per almeno 40 minuti a fuoco basso.
Invasare come sempre, a caldo, chiudere i barattoli e lasciarli a freddare capovolti.

Rimarrete stupiti dalla bontà della vostra confettura di zucca.

By | 2018-03-01T09:57:41+00:00 ottobre 20th, 2016|CONFETTURE E MARMELLATE, MARCHESANA|