sirolo-spiaggia

ANCONA, IL MONTE CONERO E LE GROTTE DI FRASASSI

Ancona

E’ la capitale amministrativa delle Marche, possiede uno dei maggiori porti italiani con traghetti che la collegano alla Croazia, alla Grecia, all’Albania e alla Turchia ed è anche la città più popolata della regione.

Ancona fu una colonia greca, fondata dai siracusani. La parte più antica è sul Colle Guasco, che è la collina sopra al porto. Sulla sua sommità si trova la chiesa più bella della città, la Cattedrale di San Ciriaco, che rappresenta uno straordinario mix di stile romanico e gotico.

Sono presenti resti dell’antica città romana, come il teatro, splendidi palazzi medievali, chiese, l’interessante Museo Archeologico delle Marche e la Pinacoteca.

ankonpanorama

Monte Conero

Appena a sud della città sorge il picco di calcare del Monte Conero, con le pendici che scivolano verso il mare offrendo alcune tra le più belle spiagge della regione, come Portonovo e Numana. Da non perdere la visita all’incantevole città di Sirolo, che ospita anche il Conero Golf Club.

sirolo-spiaggia

 

Grotte di Frasassi

Gli speleologi trattennero il respiro quando un sasso lanciato nella fessura da loro trovata in cima al monte Valmontagnana iniziò a cadere nel buio totale.

L’eco arrivò dopo un periodo di tempo che sembrava un’eternità: era 27 settembre 1975, e le Grotte di Frasassi, uno dei più spettacolari complessi carsici del mondo, erano appena state scoperte.

Oggi le grotte sono aperte al pubblico che le può visitare, accompagnato da guide professionali, lungo un percorso turistico facile della durata di circa 75 minuti.

E’ un mondo di paesaggi mozzafiato ricchi di straordinarie concrezioni, dove il silenzio è rotto solo dallo stillicidio delle gocce d’acqua che portano il complesso in continua evoluzione alla vita.

Su prenotazione, ci sono due percorsi avventura – percorso azzurro (per quelli oltre i 12 anni) e il sentiero rosso – che consentono ai piccoli gruppi guidati di passare attraverso cunicoli, stretti sentieri e alberi e ammirare splendide sale nascoste allo sguardo di turisti “normali”.

grotte_di_frasassi

Gola_del_Furlo_Maurizi

IL VERDE ATTORNO A VILLA GIULIA

Le valli del Metauro, del Cesano e del Misa con il Montefeltro e i parchi naturali del Monte San Bartolo e del Monte Conero sono le mete naturalistiche che si raggiungono facilmente in auto dal Relais Villa Giulia. Tutti spettacoli naturali da vedere e da vivere con trekking e passeggiate anche in bicicletta.

Le valli dei fiumi e le colline offrono innumerevoli itinerari enogastronomici dove apprezzare la ricchezza di prodotti tipici marchigiani: la Gola del Furlo sulla via Flaminia, il Tartufo di Acqualagna, celebrato tra tavole e fiere, le dolci colline delle Terre di Frattula, tra il fiume Cesano e le colline di Fano, che accolgono il Relais Villa Giulia tra viti e ulivi e che danno ottimi oli come l’extravergine di oliva dop di Cartoceto e i doc Colli Pesaresi bianco e rosso tra i vini.

Villa Giulia ha pensato anche agli appassionati di cicloturismo che desiderano scoprire questo angolo delle Marche in bicicletta lungo itinerari per bici da strada e trekking bike. Per chi arriva all’hotel in bicicletta, Villa Giulia offre un ricovero biciclette ampio e sicuro e un’officina attrezzata con utensileria per le manutenzioni e riparazioni nonché molti itinerari mappati, descritti e tracciati con GPS. Gli itinerari sono stati studiati e provati da cicloturisti esperti che hanno curato anche con particolare attenzione i luoghi di interesse naturalistico e culturale, le curiosità e i punti di ristoro tipici, dove fare una sosta con specialità marchigiane e buon vino.